Creativaconcc, copywriter freelance "pratica"

Il blog "creativaconcc" - selezione di notizie, idee e opportunità nel campo della scrittura - è un'iniziativa di Simona Cremonini, copywriter/editor/addetta stampa libera professionista.
Come creativaconcc (ovvero "creativa con conto corrente") sono costantemente disponibile per nuove collaborazioni con agenzie di comunicazione, case editrici, redazioni giornalistiche, enti, aziende, autori e professionisti nei campi della scrittura pubblicitaria, redazione testi, ufficio stampa, editing, correzione bozze, oppure per l'organizzazione di eventi letterari (festival, corsi, presentazioni).

Per preventivi potete visitare il sito personale oppure scrivermi a creativaconcc@simonacremonini.it


lunedì 29 dicembre 2008

domenica 28 dicembre 2008

lunedì 22 dicembre 2008

[Idee INopportune] Annunci on-line


Come scrivo sempre, bisogna stare davvero attenti agli annunci di lavoro on-line!

Questo articolo (tratto da Il Verona di oggi) non riguarda una collaborazione per redattori, ma conferma che certi annunci lasciano il tempo che trovano…

domenica 21 dicembre 2008

[Risorsa] Tesserino da pubblicista per addetti stampa del settore privato


Gli addetti agli uffici stampa privati, dopo due anni di attività, possono chiedere l’iscrizione all’elenco pubblicisti dell’Albo.

Chiusa la sanatoria collegata alla legge 150/2000 (http://www.altalex.com/index.php?idnot=568) e al Dpr 422/2001 (http://www.altalex.com/index.php?idnot=3788) sugli uffici stampa nella Pubblica amministrazione, estesa con due delibere sicuramente innovative quanto forzate (16/17 dicembre 2002 e 9 giugno 2003) dal Consiglio nazionale dell’Ordine (Cnog) anche agli operatori degli uffici stampa privati, è corretto ribadire, con richiamo dell’articolo 3 della Costituzione (uguaglianza), che gli addetti stampa privati possono continuare, - ed è quello che già avviene in numerosi Ordini (Roma, Napoli, Firenze, Genova) -, ad iscriversi all’Albo (elenco pubblicisti), come dice la comunicazione 10 gennaio 2007 del Cnog, "rispettando le norme previste dalla legge 69/1963 (http://www.altalex.com/index.php?idnot=2324) ".

Lo stesso concetto è stato affermato dal presidente nazionale del Cnog, Lorenzo Del Boca in una lettera/precisazione (datata 24 gennaio 2007) indirizzata all’Ordine della Lombardia, al Ministero della Giustizia e alla Procura generale della Repubblica di Milano.

Gli addetti agli uffici stampa privati possono continuare ad iscriversi all’Albo dei pubblicisti. Dovranno allegare alla domanda la seguente documentazione:
- press book (press kit, dossier stampa, cartella stampa).
- comunicati stampa (= "scritti" di cui all’articolo 35 della legge 69/1963).
- schede informative.
- articoli di presentazione.
- lavoro preparatorio redazionale, redazione comunicati, gestione della sala stampa e/o dei rapporti con la stampa.
- redazione testi per conto di un ufficio stampa.
- redazione testi per giornali e riviste.
- redazione e/o controllo contenuti per siti internet, cd-rom, dvd e altri supporti.
- redazione testi a vario titolo (collaborazioni con giornali e riviste, anche on-line, etc.).

Tale documentazione deve attestare il carattere giornalistico e, dunque, non promozionale o pubblicitario dell’attività svolta.

Bisogna sempre tenere in conto i principi presenti nella delibera 9 giugno 2003 del Cnog:
- l’attività giornalistica svolta all’interno degli uffici stampa, sia del settore pubblico che privato, è stata sempre ritenuta (attraverso il Tariffario) dall’Ordine professionale una delle tipologie in cui si estrinseca la professione ed è pertanto da tutelare come tutte le altre;
- in applicazione dell’art. 41 della legge 3 febbraio 1963 n. 69, l’attività professionale in seno agli uffici stampa è stata ritenuta, ai fini del mantenimento del titolo di giornalista, equivalente a quella svolta nei quotidiani, nelle agenzie di informazione, nei periodici e nel servizio giornalistico radiotelevisivo;
- l’art. 34 del Dpr 115/1965 (Regolamento di esecuzione della legge 3.2.1963 n. 69) consente a chi non è in grado di allegare i giornali e periodici previsti dall’art.35 della legge istitutiva di comprovare con "ogni documentazione" la concreta ed effettiva attività svolta. La documentazione è quella sopra indicata (press book, comunicati, schede informative, articoli di presentazione, etc). I comunicati sono equiparabili agli "scritti" di cui parla l’articolo 35 della legge 69/1963. La documentazione deve essere accompagnata da una dichiarazione di un iscritto all’albo che certifichi l’attribuzione degli "scritti" e dei testi presentati. In assenza di un iscritto all’albo dei giornalisti la certificazione può essere fatta d’ufficio dall’Ordine regionale sulla base di prove documentali e testimoniali;

La natura giornalistica del lavoro degli uffici stampa è affermata peraltro dallo Statuto della Fnsi che lo definisce di competenza esclusiva dei giornalisti iscritti negli elenchi dell’Albo. Il Cnlg si applica, dice l’articolo 1, anche ai giornalisti degli uffici stampa "comunque collegati ad aziende editoriali".



L’articolo è tratto da:
http://www.altalex.com/index.php?idnot=36064


N.B. Se qualcuno ha altre informazioni su come conseguire il tesserino come addetto stampa può scrivermi a info@simonacremonini.it?

venerdì 12 dicembre 2008

[Idee opportune] La promozione on-line di enti culturali


Vi segnalo un articolo tutto da studiare (commenti inclusi) che mette in luce alcuni “campi” tutti da esplorare nella scrittura e promozione culturale on-line (inclusi i servizi di uffici stampa e creazione contenuti):
http://www.onemarketing.it/15/05/2008/promozione-online-di-enti-culturali-come-funziona/

domenica 7 dicembre 2008

[La posta di creativaconcc] Listini copy


Buongiorno!
Mi chiamo Anna
Inizio con il dirle che sono davvero mortificata e mi spiace parecchio disturbarla con questa mail, ma ho bisogno d'aiuto e non so a chi rivolgermi!
Sarò breve.
Da due anni lavoro come copy presso uno studio di produzione audio (spot radio e Tv).
Da pochissimo tempo ho aperto la Partita Iva per poter lavorare come freelance.
Ho avuto il mio primo contatto con un'agenzia di comunicazione che mi è sembrata molto interessata ai miei lavori e mi ha richiesto un listino DETTAGLIATO dei miei prezzi. (es: Headline? pagina web? brochure? a cartella...etc etc)
Qui casca l'asino...io non ne ho idea!!!!
Per questo mi rivolgo a Lei e alla sua esperienza. Mi aiuterebbe gentilmente a definire un prezzo ragionevole per i diversi lavori???
La ringrazio per l'attenzione.
Scusi ancora il disturbo.
Saluti, Anna.




Cara Anna,
Mi spiace ma come da sempre scrivo sul mio blog non è possibile per me come copy fare un prezzo a priori per un altro copy.

Questo per varie ragioni. Innanzitutto cerco di fare sempre prezzi singoli per i singoli lavori, quindi faccio ragionamenti rispetto allo studio o all’azienda che ho di fronte ed evito se possibile i listini generici. Seconda cosa, creare i miei di listini mi è costato tempo, strade senza uscita da cui sono dovuta tornare indietro, fatica, rifiuti, delusioni, ricerche, contatti, confronti, giochi al ribasso con il cliente, paure, aspettative, il tutto spalmato su anni. Terza cosa, io so quali sono i miei costi, so a che prezzo voglio lavorare (perché dopo un po’ di tempo che faccio questo lavoro sono arrivata a una certa consapevolezza su quanto voglio guadagnare), so a che prezzo non sono disposta a lavorare, so quanto tempo ed energie perdo per fare un singolo lavoro.

Devo dirti anche che tutti i prezzi che trovo in giro sono molto discostanti l’uno dall’altro. C’è chi valuta tantissimo questo lavoro, c’è chi lo svende. Un’headline la puoi proporre a 150 euro o a 3000 euro. Qualcuno afferma – millanta? - di essere pagato alla seconda cifra, ma io credo che la maggior parte della gente lavori a un prezzo più vicino alla prima, di cifra.
Un testo per il web potrebbe andare dai 20 ai 70 euro a cartella o a pagina. C’è una bella differenza se devi fare un sito anche solo di 5 pagine.

E questi prezzi devi anche applicarli rispetto al mercato in cui operi. Io consiglio sempre di lavorare piuttosto che di sparare prezzi che spaventano chi hai di fronte. Almeno all’inizio, poi quando uno si crea il giro può anche alzare i propri standard.

Fare un preventivo è la cosa più difficile e complicata di questo lavoro, ti indico questa pagina che ti può far capire quanti ragionamenti ci sono dietro: http://creativaconcc.blogspot.com/2008/10/101-fare-un-preventivo.html

Come puoi muoverti? Io fisserei un prezzo per iniziare a lavorare con questo studio; una specie di listino ma con una scadenza, tipo 30/06/09, tanto per vedere a) se ti pagano (non darlo per scontato) b) se ti trovi bene con loro. Potrebbe essere un prezzo a ore, oppure un listino con l’elenco dei tipi di testo che fai e i relativi prezzi. Perché, per avere uno schema, non provi a spiare come è fatto un preventivo dello studio in cui lavori?
Dirti qualcosa sui prezzi per me è veramente difficile, io stessa a volte ho difficoltà (per un preventivo posso perdere anche un’ora) perché non esiste un riferimento “di categoria”, e perché anche quando io stessa cerco il confronto con altri che fanno il mio lavoro ho trovato porte chiuse, non solo su questo blog.

Purtroppo la cosa davvero difficile di questo lavoro è proprio “fare il prezzo”, fare la parte commerciale; per farsi le ossa bisogna scontrarsi con una realtà difficilissima. Sto cercando di “denunciarlo” da un paio d’anni e spero che la gente apra gli occhi su questo fatto, ma ho l’impressione che sia una battaglia persa e che molti non siano consapevoli di cosa vuole dire aprire la partita iva ed essere azienda.

Spero di averti un po’ aiutata.
Ciao
Simona

sabato 6 dicembre 2008

[Risorsa] Libro: Il nuovo manuale di tecniche pubblicitarie. Il senso e il valore della pubblicità di Marco Lombardi


Nozioni e percorsi in un unico strumento. Questo libro è una lettura e uno studio dovuto per chi deve capire i meccanismi della pubblicità e della comunicazione e applicarli a situazioni ed esigenze aziendali reali.
“Nato da un incontro tra le esigenze di chiarezza e semplicità didattica e la profondità dell'analisi condotta da chi ha maturato una lunga esperienza internazionale, il libro offre un percorso esaustivo e ricco di casi concreti, integrando modelli teorici e strumenti tecnici”.


Titolo
Il nuovo manuale di tecniche pubblicitarie. Il senso e il valore della pubblicità
Autore
Lombardi Marco
Prezzo
€ 34,00
Dati
2008
Editore
Franco Angeli (collana Impresa, comunicazione, mercato)



Per acquistarlo:
http://www.ibs.it/code/9788846498274/lombardi-marco/nuovo-manuale-tecniche
(n.b. in questi giorni su Ibs su questo libro c’è uno sconto del 10%)

[Risorsa] La comunicazione pubblicitaria dei liberi professionisti dopo il Decreto Bersani


Il Decreto Bersani sulle liberalizzazioni (legge 4 agosto 2006 n. 248, http://www.parlamento.it/leggi/06248l.htm) ha modificato le modalità con cui i sanitari e le strutture complesse possono fare pubblicità alle loro attività:
http://portale.fnomceo.it/Jcmsfnomceo/cmsfile/attach_3821.pdf


Pubblico questa nota in quanto recentemente ho curato la carta dei servizi e altri strumenti di comunicazione per una struttura privata che si occupa di medicina e fisioterapia; le “nuove” regole sulla comunicazione del Decreto Bersani si rivolgono a dentisti, notai, avvocati, medici, architetti, commercialisti e a tutti i liberi professionisti.

domenica 30 novembre 2008

[Risorsa] Campagna sociale

Sniffare fa male


[Idee INopportune] Giornalisti a provvigioni


Ecco un classico annuncio da evitare come la peste:
“ricerca giornalisti seri e motivati, iscritti all'albo dei giornalisti, per il lancio di un nuovo mensile
(…)
Si offrono interessanti provvigioni”


Da quando in qua i giornalisti vengono pagati a provvigione?

mercoledì 26 novembre 2008

Due novità


Due novità riguardano la creativaconcc.

La prima è che da lunedì 24 è partito www.mantovaeconomia.it, il quotidiano on-line di cui la cccc cura ufficio stampa&pr e coordinamento redazionale.
I dati sono molto incoraggianti: 1000 visitatori unici nella giornata di ieri. Non male.

La seconda è la pubblicazione del libro “Leggende, misteri e curiosità del lago di Garda”, acquistabile tramite Lulu.com (http://www.lulu.com/content/4487508), e la partenza a tempo pieno del sito www.leggendedelgarda.com (al riguardo, se qualcuno vede “Sabato & Domenica” su Rai Uno può darsi che il libro venga citato in una puntata dedicata al lago di Garda che andrà in onda da Arco, che verrà registrata questo sabato).

La cccc è latitante in questo periodo sul blog, ma spera che a) migliorino le opportunità di lavoro che vede sulla Rete (un po’ scarsine e insulse nell’ultimo periodo); b) questi due progetti prendano piede rapidamente.

La carne al fuoco è tanta. Sono ottimista, nonostante intorno a me ci sia qualche segnale di crisi che sta toccando anche amici e parenti.

Tengo duro e spero che, come sempre, se qualcuno avrà da segnalare eventi o articoli o quant’altro, non li terrà per sé.


N.B. Marge, come sempre, serve per fare più visitatori.

domenica 9 novembre 2008

[Risorsa] Risorse e notizie per la grafica

Parte myDraft, il nuovo strumento di editoria sociale in cui i creativi potranno proporre notizie o altre risorse interessanti trovate in giro per la rete e legate al mondo della grafica:
http://www.draft.it/cms/Contenuti/nasce-mydraft-laggregatore-sociale-di-risorse-e-notizie-per-la-grafica

venerdì 7 novembre 2008

[Idee opportune] Creativi su Zooppa per Infojobs


Dal 27 ottobre Zooppa.com ospita on-line sulla propria piattaforma Infojobs.it. Fino al 9 dicembre gli iscritti alla community di creativi di Zooppa.com potranno concorrere al contest on-line promuovendo il brand Info-jobs.it.
(tratto da Spot and Web di oggi 7 novembre)

mercoledì 5 novembre 2008

[Idee opportune] Festival of Festivals


Festival of Festivals, il primo convegno dedicato agli eventi italiani. A Bologna dal 6 al 9 novembre:
http://www.festivaloffestivals.org/


La creativaconcc sarà al FOF sabato e domenica.

sabato 1 novembre 2008

[Idee opportune] Vendere banner sul proprio blog


Il valore di un banner dipende fortemente dal “prestigio” del blog nel quale è inserito.
Un blog semisconosciuto e appena lanciato, anche se fa un buon numero di accessi, non potrà pensare di vendere spazi allo stesso prezzo di un blog famoso e attivo da anni:
http://blog.tagliaerbe.com/2008/04/quanto-vale-un-banner-sul-mio-blog.html

venerdì 31 ottobre 2008

10+1 10 buone ragioni per fare un blog aziendale


Questo è utile per chi vuole inventarsi un blog per vendersi come copywriter, ma anche per vendere all’azienda l’idea di far gestire un blog a un copywriter:
http://www.mercatoglobale.com/index.php?option=com_content&task=view&id=686&Itemid=32

domenica 19 ottobre 2008

giovedì 16 ottobre 2008

[Risorsa] Il marketing editoriale


La domanda sorge spontanea: quanti successi editoriali sono frutto di un’attenta pianificazione e quanti del puro caso?
http://www.onemarketing.it/13/10/2008/il-marketing-editoriale-non-esiste/

mercoledì 15 ottobre 2008

[Risorsa] Motore di ricerca per PDF


Il motore di ricerca "PDF Geni" si occupa di scandagliare la Rete alla ricerca di tutto quello che è possibile trovare (solo in PDF) su un certo autore, un libro o un argomento:
http://www.publiweb.it/tecnologia/pdf-geni.html

domenica 12 ottobre 2008

[Risorsa] SMTP dei maggiori Provider Italiani


Un elenco degli smtp dei maggiori provider italiani, comodo se si utilizzano programmi come Outlook per la gestione della posta elettronica:
http://www.dominioweb.org/smtp.html

sabato 11 ottobre 2008

[Risorsa] Metterci la faccia sui social network


Alcuni consigli per chi vuole sfruttare i social media in maniera professionale; come dice Rand Fishkin, "Now is not the time to be the faceless corporation":
http://www.onemarketing.it/09/10/2008/branding-strategies-nel-profilo-dei-social-media/

martedì 7 ottobre 2008

[Risorsa] Codice di autodisciplina pubblicitaria


Segnalo il link a cui è possibile consultare il codice di autodisciplina pubblicitaria dello Iap:
http://www.iap.it/it/codice.htm

10+1 Fare un preventivo


Quali sono gli aspetti da tenere in considerazione quando si stabilisce un prezzo?
Quelle che seguono sono riflessioni che valgono in primis per i copy, ma a ben pensarci possono essere utili anche per una correzione bozze o altri lavori di scrittura.


1) Tipologia del lavoro: advertising, testo di ampio respiro, sceneggiatura?

2) Il cliente vuole pagarci a ore (e quindi il preventivo si può riferire a una molteplicità di lavori) oppure il preventivo si riferisce a un singolo progetto?
(in caso di pagamento a ore io consiglio comunque di esplicitare a che tipo di lavori si applica la tariffa)

3) Lavoro creativo o esecutivo?

4) Necessità di documentarci: è un argomento che conosciamo, dobbiamo raccogliere documentazione, andare in biblioteca, contattare specialisti, oppure non serve documentarsi?

5) Eventuali spostamenti: dovremo andare dal cliente per presentare un lavoro? E tornarci dopo le prime modifiche? A quanta distanza da casa nostra si trova la sua azienda? Dobbiamo andarci in treno, in auto o con altri mezzi?
È buona norma indicare in preventivo una frase del tipo: “Ogni spesa e/o trasferta sostenuta per lo svolgimento delle attività oggetto del presente preventivo (quali ad esempio a titolo esemplificativo e non esaustivo: spese per viaggi, alberghi, spedizioni, etc). saranno rimborsate in fattura dietro esibizione di idonea documentazione attestante le spese sostenute.”

6) Il lavoro ha valenza locale (provinciale per esempio) oppure nazionale?
Quali sono le dimensioni dell’azienda che ce lo commissiona?

7) Che tempistica abbiamo per consegnare? Possiamo lavorare tranquillamente oppure abbiamo dei vincoli molto stretti?

8) Quali altre responsabilità sono connesse al lavoro? (in particolare la supervisione del lavoro di altri, ma anche, mi viene in mente per esempio, nel caso di marchi e copy, la verifica che non ne esistano di uguali) Oppure, il nostro interlocutore è un’agenzia che ci solleva dalla gestione commerciale e amministrativa del cliente?

9) Che gestione ha richiesto finora quel cliente? Lo abbiamo appena conosciuto o abbiamo dovuto investirci tempo e risorse per lavorare con lui?

10) Il nostro lavoro sarà declinato o potrebbe esserlo anche su altri supporti oltre a quello su cui stiamo lavorando noi? (per esempio sul web)

10 + 1) Che esperienza abbiamo nel creare questo tipo di testo? È la nostra specializzazione oppure no?

lunedì 6 ottobre 2008

venerdì 3 ottobre 2008

[Risorsa] Fare il copy


Fare il copy non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza:
http://robyb.wordpress.com/2007/09/21/off-topic-come-realizzare-il-sogno-di-qualcuno-diventare-un-copywriter/

[Idee opportune] Presentazione Un bel perlaro in riva all’Adige, mio libro a Verona


Venerdì 10 ottobre dalle 17,00 l’Associazione Lupo della Steppa presenta la nuova antologia di racconti dedicata agli angoli nascosti di Verona.

mercoledì 1 ottobre 2008

[Risorsa] Le relazioni pubbliche delle piccole imprese


Segnalo l’intervista che pmi.it ha realizzato in esclusiva con Rosanna D'Antona, Vice Presidente di Assorel:
http://www.pmi.it/marketing/articoli/3174/pmi-e-relazioni-pubbliche-nellera-di-internet.html

Molti sono gli spunti per chi si occupa di uffici stampa e pubbliche relazioni per conto di aziende.

martedì 30 settembre 2008

domenica 28 settembre 2008

[Risorsa] Libro: Elementi di tenebra


Segnalo questo libro, anche se è del 2005, perché è una “lettura sulla lettura” molto piacevole e molto “pratica”, che spesso lascia la parola ai grandi del genere giallo e thriller: un manuale che aiuta a scrivere “responsabilmente”, che pagina dopo pagina smonta le ambizioni di poter rivoluzionare un genere (come troppo spesso gli autori improvvisati vogliono fare) e che alla fine, dopo aver sezionato il genere thriller fino alle ossa, fa riscoprire un naturale desiderio di buona scrittura.


Titolo: Elementi di tenebra. Manuale di scrittura thriller
Autore: Andrea Carlo Cappi
Prezzo: € 12,80
2005, 200 p., brossura
Editore: Alacrán (collana I saggi)



Per acquistarlo:
http://www.ibs.it/code/9788889603031/cappi-andrea-c/elementi-tenebra-manuale.html

domenica 21 settembre 2008

[Idee opportune] Creativaconcc a convegno


In occasione di Economia 3, il Forum che si svolge a Prato dal 25 al 28 settembre, creativaconcc partecipa a uno dei dibattiti…

venerdì 26/09/08
h. 15.30_Giovani imprese culturali
Speaker: Paolo Cocchi (Assess. Cultura Regione Toscana; apertura), Flavia Barca (Istituto Economia dei Media), Irene Sanesi (Sanesi e Associati), Daniele Di Gennaro (Minimum Fax), Andrea Romeo (Culture Business Bologna), Gianluca Reale (Blumedia), Simona Cremonini (copywriter free-lance), Vincenzo Bonelli (Premio Vespucci)
a cura di Mediasfera


Dettagli:
http://www.economia3.it
http://www.regione.toscana.it/regione/opencms/RT/sito-RT/minisiti/economia3/location/index.html

venerdì 19 settembre 2008

[Risorsa] De Benedetti al Festivaletteratura 2008


Festivaletteratura 2008
Evento 78
Ilario Bertoletti, Paolo De Benedetti
MAGIE DEL REDATTORE - Dal testo al libro

Come da un manoscritto nasce un libro? Per quali percorsi? Chi, oltre all’autore, ne è l’artefice? Domande per dialogare con Paolo De Benedetti, tra i maggiori protagonisti dell’editoria italiana degli ultimi 50 anni, sulle magie del lavoro redazionale, tra aneddoti, esperienze e interrogativi teologici.




(appunti rubati dalla creativaconcc)

Di solito la poesia non è il modo per entrare in qualcosa, ma per essere cacciati via.

Bisogna che il libro risponda alla formalizzazione dell’editore.
La maiuscola, il suo uso o non uso, può porre un problema teologico.
Quanto più uno è bigotto, tanto più mette le maiuscole nelle parole che riguardano la teologia.
La D non va dopo a ed e congiunzioni, a meno che siano seguite da parole che iniziano per a o e.
No al corsivo e alle virgolette alla stessa frase.
Le caporali mi fanno venire in mente i carabinieri, io le guardo con diffidenza.

È molto più facile avere rapporti di correzione manoscritti con un autore defunto… e ancora più facile è quando anche la moglie è defunta.

Non c’è un libro che non abbia un refuso.

I correttori bozze andrebbero affidati al WWF. Oggi si nota molto la loro assenza.

Il correttore bozze deve leggere le parole cogliendo il senso, ma poi dimenticarlo. Se no continua a leggere senza correggere.

A parte gli ergastolani e i paralitici, che hanno tutto il tempo, gli altri lettori di libri devono sempre compiere una scelta su cosa leggere. E questa scelta spesso dipende in parte da loro e in parte dal caso.

Un editore deve fare libri che si vendono molto per farne anche di quelli che si vendono poco ma sono di qualità.
L’editoria è un’impresa in cui si trasmette cultura.

Ci sono quelle che non sono case editrici, ma capanne editrici.

In genere i libri che meritano attenzione sono quelli che cadendoti su un piede non ti fanno male.

Mandare i curriculum alle case editrici è come giocare al lotto: ma se uno non gioca non vince.

[Risorsa] Progettare e-mail efficaci


Questo articolo dà alcune indicazioni su come progettare e-mail di marketing efficaci sia come grafica sia come contenuti:
http://www.digitalmarketinglab.it/dm/progettare-email-efficaci/

lunedì 15 settembre 2008

[Idee opportune] Guadagnare scrivendo recensioni


Segnalo questo sito, che dà l’opportunità di guadagnare tramite i clic fatti dai lettori su Adsense:
http://www.mondoinformatico.info/come-guadagnare


A me sembra che con questo sistema il guadagno sia molto - ma veramente molto - spalmato nel tempo; naturalmente ognuno poi fa le sue valutazioni.
Se qualcuno ha esperienza in merito vorrei che ce ne parlasse, anche in forma anonima se non se la sente di esporsi.
(nel senso: se scrivete per questo genere di sito, ci raccontate quanto guadagnate e quanta visibilità avete?)

domenica 14 settembre 2008

[Risorsa] Self-publishing alternativi a Lulu


Quando un business funziona, ben presto arriva la concorrenza!
Nell’articolo seguente (e commenti) vengono citati:
- Il mio libro (www.ilmiolibro.it)
- Phasar Book On Demand (www.phasar.net)
- librofacile.com (www.librofacile.com)

http://www.digitalmarketinglab.it/eventi/il-mio-libro-il-self-publishing-allitaliana/

venerdì 12 settembre 2008

[La posta di creativaconcc] Indirizzi di studio per diventare copywriter, addetti stampa, correttori bozze, redattori


Riporto una risposta data a chi mi chiedeva consigli su che università o che corsi fare per intraprendere la mia strada.
È quel genere di e-mail a cui non posso rispondere, per giudicare il miglior corso o il miglior master dovrei averli provati tutti.




Mi spiace, ma i percorsi personali sono appunto sempre molto personali e non posso dare consigli senza conoscere una singola università o un singolo master o i singoli professori che vi insegnano.

Purtroppo c’è anche da dire che la concorrenza nei settori in cui lavoro è molta e spietata, e a volte conta di più essere un buon commerciale che un buon creativo (ovvero sapersi vendere).
Personalmente mi è stato appunto molto più utile aver lavorato come commerciale che la preparazione o lo studio. E la passione è contata molto di più di qualunque titolo, soprattutto per me che non avevo la “conoscenza” o la “spintarella”.

Non voglio fuorviarti, ma dovresti essere tu a capire cosa ti manca e seguire la strada che più può esserti utile, soprattutto se lavorerai come freelance e dovrai arrangiarti in tutto.

mercoledì 10 settembre 2008

[Risorsa] E-book sui Viaggi, un nuovo modo di vendere Vacanze


Evolution Travel lancia la sua Piattaforma E-Book, un pacchetto di servizi che permette a tutti gli aspiranti scrittori di guide di viaggio di realizzare un e-book sulle vacanze e diffonderlo tramite un sito web dedicato:
http://www.fullpress.it/articolo.aspx?ID=28476

sabato 6 settembre 2008

[Risorsa] Sentenze


Riporto un paio di sentenze su argomenti diversi a cui si dovrebbe dare un’occhiata.

Un’altra sentenza contro un blogger:
http://www.newsletter.ilsole24ore.com/News24/Articoli/2008/2008_09_05/31_A.php?uuid=61bb68b2-7b54-11dd-9086-179d242361df&DocRulesView=Libero


Opere d’arte, i provider devono ottenere la licenza Siae:
http://www.dirittodautore.it/page.asp?mode=News&idnews=4477

giovedì 4 settembre 2008

mercoledì 3 settembre 2008

[Idee opportune] Novità in casa Google


Nuovo browser e nuovo programma per condivisione video per aziende:
http://www.pmi.it/software/news/3321/google-chrome-e-un-youtube-per-aziende.html

[Idee opportune] Per un venerdì sera con la creativaconcc


Venerdì 5 settembre - ore 19.00
presso le Antiche Terme di Giunone di Caldiero
in Via Delle Terme, 1 - 37042 Caldiero (VR)

presentazione del libro
Chiusi in fabbrica
dello scrittore genovese Emanuele Cassani

un libro edito da Delmiglio editore in collaborazione con l’associazione Lupo della Steppa

domenica 31 agosto 2008

venerdì 22 agosto 2008

[Risorsa] Indicazione prezzi copy


Cosa ne pensate di questo listino? (è il listino estivo di scrittura punto org)

Testi per siti web: 55 euro per pagina fino a 1800 battute
Profilo aziendale completo: 150 euro
Cartella stampa completa: 350 euro
Scheda prodotto: 150 euro
Lettere commerciali: una lettera compresa l'impaginazione standard 150 euro+Iva.
Testi per spot radio '30 secondi: 150 euro
Sceneggiatura per spot Tv '30 secondi: 250 euro
Newsletter: Tre articoli al mese per 150 euro+Iva
Libri e riviste aziendali: 55 euro per 3000 battute
Email: scrittura di un'email promozionale o di presentazione per 150 euro+Iva.
Pubbliredazionali: 55 euro per 3000 battute
Comunicati stampa: pronti per l'invio a radio, tv, siti web, 65 euro
Case study: 55 euro per 3000 battute
House organ: 55 euro per 3000 battute
White paper: 55 euro per 3000 battute

domenica 17 agosto 2008