Creativaconcc, copywriter freelance "pratica"

Il blog "creativaconcc" - selezione di notizie, idee e opportunità nel campo della scrittura - è un'iniziativa di Simona Cremonini, copywriter/editor/addetta stampa libera professionista.
Come creativaconcc (ovvero "creativa con conto corrente") sono costantemente disponibile per nuove collaborazioni con agenzie di comunicazione, case editrici, redazioni giornalistiche, enti, aziende, autori e professionisti nei campi della scrittura pubblicitaria, redazione testi, ufficio stampa, editing, correzione bozze, oppure per l'organizzazione di eventi letterari (festival, corsi, presentazioni).

Per preventivi potete visitare il sito personale oppure scrivermi a creativaconcc@simonacremonini.it


sabato 7 marzo 2009

[Idee opportune] Una collaborazione gratuita









Mi sono imbattuta in questi giorni in una richiesta di collaboratori a titolo gratuito da parte di un portale sulla gastronomia e sulla cucina italiana.
Dato che seguo il lavoro del Gastronauta dal 2005 e mi piace davvero molto come portale, mi sento di suggerirlo come possibile “inizio” per tutti coloro che vogliono seguire le mie orme e magari non hanno ancora avuto l’opportunità di costruirsi una rete di collaborazioni e relazioni:
http://www.gastronauta.it/index.php?azione=03_libri&ideventi=18

2 commenti:

Anonimo ha detto...

In questo periodo sto cercando nuove collaborazioni e non faccio altro che trovare annunci che parlano di "possibilità di crescita", "per ora non è prevista retribuzione ma la soddisfazione di far parte del progetto", ecc. ecc.
Sinceramente mi fanno arrabbiare... mi sembra solo un modo di approfittare della difficoltà delle persone e del desiderio di crearsi esperienza! Se cerchi collaboratori, un minimo (ma anche davvero minimo) il loro lavoro lo devi pagare. Invece... mi sembra molto scorretto tutto ciò, non trovi?
ciao :-)

creativa_con_c/c ha detto...

In questo caso particolare - e in altri due o tre che ho segnalato - ho messo il link a collaborazioni gratuite perché il blog non è frequentato da gente che "sa" scrivere o che lo fa di professione, ma da gente che vorrebbe farlo o che ha appena iniziato questo percorso - naturalmente per la maggior parte, non faccio di tutta l'erba un fascio. E tutti devono iniziare per passione, non esiste che uno inizi a scrivere solo per soldi! (NON SI FANNO I SOLDI SCRIVENDO!!! Se con questo blog do questo tipo di messaggio METTETEVELO IN TESTA!!!) Scrivendo ci si può semmai vivere, ma non si diventa milionari (meglio sposare un milionario, come suggerì Qualcuno tempo fa). Per chi parte da zero credo che questa possa essere una bella opportunità seria, visto chi è stato a mettere in piedi il Gastronauta. Dopo questa doverosa premessa, ti posso dire che personalmente dopo essermi fatta il mazzo per arrivare dove sono ora, cerco sempre di farmi pagare e lavoro gratis solo per le cose che faccio per passione - le presentazioni dei miei libri o la mia associazione culturale per esempio - e per i progetti che faccio partire personalmente, come mantovaeconomia.it. Io penso che i collaboratori non vadano pagati un minimo ma vadano pagati IL GIUSTO. La settimana scorsa ho rifiutato un lavoro continuativo per un sito web in cui mi avrebbero pagato 5 euro per ogni articolo da 1200 battute (3 articoli da fare al giorno). Ho ritenuto che per il tempo che ci avrei perso - sapendo anche che sono perfezionista - il gioco non valeva la candela - anche perché era una paga lorda!!! Credo che se uno deve farsi curriculum deve assolutamente darsi da fare e lavorare anche gratis, diverso è se devi tenere sott'occhio l'estratto conto... Poi su quelli che promettono la luna negli annunci on-line potremmo parlare fino a domattina: tante volte già dall'annuncio capisci se c'è un minimo di serietà...